UIL – AUTORIZZATO L’AUMENTO DI UNA CORSA A/R DELLE NAVI TRAGHETTO. ADESSO NECESSARIA COMPARTECIPAZIONE ALLE SPESE DI TRAGHETTAMENTO DEI LAVORATORI

Messina, 19 aprile 2020

Dopo un lungo pressing che abbiamo portato avanti per ottenere l’aumento di almeno una corsa delle navi traghetto sullo stretto di Messina, stasera il Presidente della Regione Siciliana on. Musumeci ha formalmente disposto quanto la UIL e la UIL FPL hanno accoratamente richiesto.
La nostra forte sollecitazione era caratterizzata da valutazioni di banalissimo buonsenso: si trattava di consentire ai tantissimi pendolari, lavoratori di ogni settore e in primis operatori della sanità, di poter raggiungere in maniera meno problematica i rispettivi posti di lavoro.
Fino ad oggi assistevamo quotidianamente ad enormi assembramenti agli imbarcaderi, alla totale mancanza del necessario distanziamento e, come se non bastasse, a lunghissime attese con il serio rischio di rimanere a piedi.
La nuova ordinanza regionale prevede un’ulteriore corsa che andrà incontro alle esigenze delle lavoratrici, dei lavoratori e dell’intera collettività.
Pertanto, manifestiamo soddisfazione per la saggia decisione del Presidente Musumeci.
Adesso è necessario prevedere che la Regione Siciliana e le Aziende Sanitarie (datori di lavoro) si assumano la compartecipazione alle spese di traghettamento dei lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: