Pasticcio orari e festivi: lunghe code davanti ai supermercati

VIDEO – Controlli dei Carabinieri nel week end a Messina, 6 denunce.

Messina, 24 aprile 2020

Aperti“, anzi no, “chiusi“, consegne a domicilio nei festivi si, consegne no. Un pasticcio di ordinanze e contraddizioni, tra video in cui si diceva una cosa ed ordinanze in cui se ne scriveva un’altra, che hanno ingenerato l’unica reazione possibile: “mettersi al sicuro“.

Così nella giornata odierna, prima della doppietta festiva del 25 aprile e della domenica a seguire i supermercati hanno registrato lunghe code e tanta gente in attesa. Lavoro non facile per gli operatori che in spazi antistanti spesso angusti, o vicini ad altri esercizi come le farmacie, hanno dovuto garantire distanza interpersonale ed ingressi scaglionati. Con grande insofferenza della gente in attesa e spesso assiepata e costretta anche a disporsi sui marciapiedi antistanti i punti vendita di alimentari .

amata web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close