Era una studentessa di Medicina a Messina la donna uccisa a Furci Siculo. Anche il compagno iscritto nella stessa Facoltà

Furci Siculo (Me) , 31 marzo 2020

Si chiamava Lorena Quaranta, di Agrigento, la donna uccisa a Furci Siculo stamane dal compagno, Antonio De Pace, calabrese di Vibo Valentia. Ambedue iscritti alla Facoltà di Medicina dell’Università di Messina. Non sono chiare le motivazioni che hanno spinto all’omicidio per strangolamento della donna. L’uomo è stato trovato in stato confusionale all’arrivo dei carabinieri allertati dallo stesso assassino.

De Pace
Comune di Messina – Rette, tributi e imposte, moratoria per famiglie e riduzioni per le imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Close