La Sicilia in tempo reale

 

VIDEO – Precauzioni Coronavirus: aggiornata alle 15.00 di oggi la riunione. Le dichiarazioni del Sindaco De Luca

Messina, 24 febbraio 2020 – ore 8:20

E’ stata riaggiornata alle 15.00 di oggi la riuinione straordinaria a Palazzo Zanca che riguarda le precauzioni da adottare per ciò che riguarda l’emergenza nazionale coronavirus. Il sindaco De Luca ha correttamente ritenuto di doverla aggiornare in vista della riunione delle 10.00 prevista all’Asp di Messina e quella che si terrà a Catania con la presenza dell’assessore Razza. Punti caldi rimangono le modalità di gestione cautelativa dei rientri di studenti fuori sede, delle gite scolastiche programmate e degli arrivi delle navi da crociera.

Ecco le dichiarazioni del Sindaco De Luca:

Abbiamo fatto una prima riunione per stabilire la cautele da adottare, anche in relazione poteri che abbiamo. Più tardi ci sarà una riunione all’ASP, alle 10, in conseguenza della quale prenderemo anche contatto con il Questore e con il Prefetto e alle 15 di oggi ci sarà un aggiornamento.

Le questioni sulle quali stiamo focalizzando la nostra attenzione, anche in relazione alle nostre competenze, sono gli sbarchi derivanti dall’attività di crocierismo e quelle che sono relative ai rientri degli studenti che rientrano dopo le decisioni di chiusura delle università del Nord, ma anche di lavoratori o di persone che erano in gita in questi luoghi. Ed in più ci sono anche le gite che sono state programmate dai vari istituti . Alle 15 faremo il punto della situazione e poi si concorderà il confronto con sua eccellenza il Prefetto ed il Questore. Nella giornata di domani al massimo si prenderanno delle decisioni prettamente cautelative e, questo lo voglio sottolineare, perché allo stato attuale non c’è alcun elemento che possa far scattare un’attenzione di livello superiore o provvedimenti che potrebbero risultare allarmistici . La domanda che porremo in sede di riunione ASP sarà quella relativa alla nostra capacità di reagire ad eventuali contagi, perché ci risulta informalmente che la situazione soprattutto nei presidi periferici non è delle migliori. Quindi la nostra preoccupazione, nell’ambito proprio della prevenzione, è quella di poter assumere delle decisioni immediate, in conseguenza anche di quelle che comunicherà l’assessore regionale alla Sanità, Razza, che contatteremo nelle prossime ore al fine di predisporre i presidi sanitari con tutto il materiale necessario “.

Post Tags
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: