Messina Social City: Romano DG inadeguato o “schiena troppo dritta”? Una bomba annunciata pronta ad esplodere?

Messina, 20 novembre

Una vera e propria bufera si sta scatenando contro Vincenzo Romano, Direttore generale di Messina Social City. O una tempesta che sembra però sempre più “perfetta” per scaricare su uno solo quelli che sono i problemi che da sempre, noi di Vocedipopolo avevamo pronosticato in tempi non sospetti? Abbiamo prodotto ben due reportage ad aprile ed a maggio di quest’anno per evidenziare che la struttura di Messina Social City non sarebbe stata in grado di garantire il risparmio che prometteva, così come non era possibile assumere oltre 500 persone sulla base di una mappatura dei bisogni non aggiornata e che prevedeva un numero di assistiti superiore a quello effettivo. Adesso i sindacati e lo stesso CDA di Messina Social City alla luce dei problemi organizzativi, gestionali ed occupazionali, puntano tutti il dito nella stessa direzione: Vincenzo Romano.

Il CDA è estremamente duro con il DG Romano: “errate determinazioni ed omissioni del Direttore Generale“, questa la contestazione mossa a Romano nel primo punto dell’ordine del giorno del CDA nell’ultima riunione. Sarebbe di Romano e solo sua la colpa del “mancato raggiungimento degli obiettivi“, solo sua la responsabilità dell’inadempimento rispetto alle previsioni del contratto di servizio. Insomma ogni difficoltà e ogni lamentela (e sono tante) circa il servizio prestato da Messina Social City è solo colpa del direttore generale, come se lui e soltanto lui fosse operatore, CDA, direttore e finanche … assessore! Sembra troppo semplicistico ed anche sospetto lo schieramento di CDA e sindacato Fiadel contro il direttore Vincenzo Romano, secondo Alessandro Russo, vice presidente della commissione Politiche Sociali del Comune di Messina: “Romano è una figura inizialmente fortemente voluta dall’Amministrazione De Luca. Adesso improvvisamente appare quanto meno inadeguata, anzi colpevole in toto dei problemi di Messina Social City. Ciò sembra quanto meno sospetto. Venerdì abbiamo indetto una commissione straordinaria per vederci chiaro. Certo è che ben tre mesi di vacanza della presidenza della Commissione non hanno giovato!” ha detto Russo.

Dunque Romano al vaglio anche della Commissione, ma anche a quello dei tanti utenti di Messina Social City, che sanno certamente, e potrebbero anche dire, se il Direttore generale è “inadeguato” o solo un capro espiatorio, peraltro comodo?

Sembrano ribadirlo anche la FIADEL, di Crocè e Gangemi: “ La convocazione disposta dal dg della Messina Social City per domani alle 10 è un’ammissione di colpa di quanto non è stato fatto in questi ultimi mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: