MESMART: Messina “fiore all’occhiello” d’Italia al Congresso mondiale in Spagna

Messina, 15 ottobre

Alla presenza del sindaco Cateno De Luca, l’assessore con delega alla Smart City Carlotta Previti, insieme al coordinatore del network internazionale responsabile del Servizio Politiche Europee, Pianificazione e Programmazione Strategica Giacomo Villari, al prof. Massimo Villari dell’Università degli Studi di Messina e al lead expert del programma Ian Graham, ha illustrato oggi a Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo progetto “Digital Innovation 4 Cities”, finanziato dal programma europeo URBACT III, uno tra i più importanti programmi di cooperazione transnazionale della Commissione Europea. La città di Messina è ancora protagonista di un progetto Urbact; questa volta come partner capofila di un network formato dalle città di Saint-Quentin (Francia), Oulu (Finlandia), Portalegre (Portogallo), Roquetas de Mar (Spagna), Botosani (Romania) e i centri di innovazione digitale Vetspils Digital Centre (Lettonia) ed e-Trikala (Grecia). “E’ una strategia che abbiamo portato avanti fin dal nostro insediamento ed oggi si raccolgono i frutti concreti per fare diventare la città di Messina un’eccellenza – ha evidenziato il sindaco De Luca – attraverso le seguenti applicazioni tecnologiche: 1) la salvaguardia del territorio; 2) l’ottimizzazione della distribuzione dell’acqua; 3) il monitoraggio dell’inquinamento acustico e atmosferico; 4) la prevenzione in materia di rischio idrogeologico. E’ indispensabile creare una filiera complessiva che manca a Messina attraverso il contributo di Comune, Università degli Studi e mondo del lavoro. Ringrazio il rettore Cuzzocrea vicino a noi nel partenariato per l’innovazione tecnologica che ha consentito alle Istituzioni Comune e Università di avviare un percorso condiviso su un tema strategico che oggi è stato premiato dalla Commissione Europea e dall’Agenzia di Coesione. Serve creare i presupposti ideali sotto l’aspetto urbano per attrarre nuovi investitori nella nostra città”.

“Sono particolarmente orgogliosa – ha sottolineato l’assessore Previti – di presentare oggi il Comune di Messina in qualità di ente capofila del progetto ‘Digital for you’ che vede una rete di autorità urbane impegnate nell’ambito di un programma della Commissione europea denominato URBACT, che è il più grande programma dell’organismo europeo in tema di cooperazione urbana. Noi abbiamo voluto candidare questo progetto sul tema delle Smart Cities lo scorso anno, perché credevamo fortemente a questa tematica e la Commissione Europea ha deciso di finanziarlo con un importo comunque piccolo, centomila euro, ma significativo in quanto avvia un programma di cooperazione transnazionale per l’elaborazione di un piano strategico condiviso tra le città urbane e più virtuose sul tema delle Smart Cities. Oggi abbiamo al tavolo i rappresentanti di città finlandesi, portoghesi, spagnole e dei centri di innovazione tecnologica greci e ciò posiziona Messina all’interno di una rete europea importante in qualità di capofila. Pertanto andiamo a raccontare e condividere il nostro programma proprio per migliorare le iniziative all’interno del progetto attraverso un continuo confronto con quelle realtà urbane che sono state giudicate in questo momento le più virtuose sul tema delle Smart Cities. Inoltre il progetto MESMART e Urbamid Plus verranno presentati al Congresso mondiale che si terrà dal 18 al 21 novembre a Barcellona, e l’Agenzia di Coesione ha confermato che Messina sarà la città che rappresenterà l’Italia sul tema delle Smart Cities. Quindi porteremo a Barcellona un simulatore di quello che stiamo realizzando in collaborazione con l’Università degli Studi di Messina e il dipartimento diretto da Massimo Villari riponendo una grande aspettativa sul progetto. In una società in rapidissimo cambiamento scopo del progetto è supportare le medie realtà urbane a cogliere appieno le opportunità offerte dall’innovazione digitale con una definizione chiara degli obiettivi e con un piano strategico per la transizione e l’innovazione digitale condiviso.

Il nostro progetto MESMART sul Pon Metro rappresenta un asset da condividere con le realtà urbane europee partner del progetto e a tal fine – ha concluso l’Assessore – sarà costituito un Gruppo di Supporto Locale al quale sono chiamati a partecipare i portatori di interesse a vario titolo coinvolti nei temi affrontati dal progetto”. I lavori saranno animati dall’Urbanlab presso il Servizio Politiche Europee, Pianificazione e Programmazione Strategica sito al 4° piano del Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”. Attraverso un percorso di analisi dei fabbisogni, dei problemi e delle soluzioni sarà redatto, alla fine del percorso progettuale, un Action Plan che diverrà documento guida per l’Amministrazione per le scelte in campo Smart, oltre che implementare un progetto pilota sul tema dell’Innovazione tecnologica. Maggiori informazioni per un contributo attivo ai lavori del Gruppo di Supporto Locale potranno essere rivolte agli indirizzi lead.di4c@comune.messina.it – giacomo.villari@comune.messina.it. Per seguire le iniziative del progetto e le altre iniziative del Servizio Politiche Europee, Pianificazione e Programmazione Strategica sono disponibili i canali social: Facebook @messinaurbanlab e Twitter: @me_urbanlab / @UDi4c .


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: